Commercio su Aree Pubbliche su posteggio  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE:  

Per ottenere la concessione di un posteggio in uno dei mercati cittadini (Via Don Cantini nella giornata di mercoledi’ mattina ,ed Omate nella giornata di lunedì pomeriggio ) occorre partecipare all’apposito concorso pubblico, opportunamente pubblicizzato, indetto in caso di posteggi liberi da assegnare ed utilizzare la modulistica allegata al bando.

Qualora non vi siano in atto procedure di assegnazione di posteggi liberi è possibile ottenere un posteggio solo subentrando ad un operatore già presente sul mercato. In questo caso, dopo aver formalizzato l’atto di vendita presso un notaio occorre presentare una segnalazione certificata di inizio attività con le seguenti dichiarazioni:
- dati del richiedente;
- settore merceologico;
- n. posteggio;
- requisiti morali;
- requisiti professionali per il settore alimentare;
-copia del certificato notarile.

Ai sensi del D.P.R. 07.09.2010 n. 160, il Comune di Agrate Brianza è in delega alla Camera di Commercio di Monza e Brianza, che consente alle imprese di utilizzare il portale impresainungiorno.gov.it per l'avvio, modifica e cessazione di alcune attività economiche.
Quindi per inoltrare la suddetta scia è obbligatorio utilizzare collegarsi al portale www.impresainungiorno.gov.it   e seguire la procedura informatica richiesta.

Si rende noto che
Le concessioni di suolo pubblico, a i sensi dell’art. 1180 della Legge 27.12.2017 n. 205  hanno validità fino alla data del 31.12.2020.
L’autorizzazione indica i giorni, i mercati e i numeri di posteggio in cui l’operatore è autorizzato a vendere la propria merce.
La partecipazione ai mercati settimanali in qualità di spuntista è consentita anche ai titolari di autorizzazione per il commercio itinerante.
Per svolgere l’attività occorre munirsi della carta di esercizio e attestazione.

DOVE RIVOLGERSI:  

UFFICIO COMMERCIO E ATTIVIT└ PRODUTTIVE (SUAP)

Comune di Agrate Brianza, Via San Paolo, 24

TEMPI:  

Termini di Legge Regionale n. 6 del 02/02/2010

COSTI:  

N. 1 marca da bollo da € 16,00 da apporre sulla domanda di autorizzazione per l´avvio dell´attivitÓ N. 1 marca da bollo da € 16,00 per il rilascio dell´autorizzazione Per il settore alimentare, esclusa in caso di cessazione definitiva dell´attivitÓ, versamento di diritti sanitari all´ASL PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA

RESPONSABILE:  

Stefano Sala

Versione Stampabile Versione Stampabile