Pianificazione e governo del territorio

Il Piano di Governo del Territorio (P.G.T.) definisce l’assetto dell’intero territorio comunale ed è articolato nei seguenti atti: il documento di piano, il piano dei servizi, il piano delle regole (Legge Regionale 11.03.2005 n° 12 art. 7).

Il Documento di Piano, ai sensi dell'art. 8 L.R 11.03.2005 n° 12, definisce il quadro ricognitivo e programmatorio di riferimento per lo sviluppo economico e sociale del Comune, oltre al quadro conoscitivo del territorio comunale come risultante dalle trasformazioni avvenute.

Il Piano delle Regole, ai sensi dell'art. 10 L.R 11.03.2005 n° 12, disciplina gli ambiti del tessuto urbano consolidato, le aree destinate all'agricoltura, le aree di valore paesaggistico - ambientale ed ecologiche e le aree non soggette a trasformazione urbanistica.

Il Piano dei Servizi, ai sensi dell'art. 9 L.R 11.03.2005 n° 12, disciplina gli ambiti del territorio comunale destinati ad aree per attrezzature pubbliche e di interesse pubblico e generale, le eventuali aree per l'edilizia residenziale pubblica e la dotazione a verde, i corridoi ecologici e il sistema del verde di connessione tra territorio rurale e quello edificato, nonché tra le opere viabilistiche e le aree urbanizzate.

Il P.G.T. è altresì corredato da ulteriori elaborati tecnici: Componente geologica idrogeologica e sismica, Elaborato tecnico "Rischio di incidenti rilevanti", Studio della mobilità, Valutazione Ambientale Strategica (V.A.S.).

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO